La bellezza della metafisica. Saggio sui suoi pilastri ermeneutici

19,00

Autore: Jean Grondin
Traduttore: G. Romagnoli
Editore: Queriniana
Collana: Giornale di teologia
Pagine: 176
Rilegatura: Brossura (Copertina flessibile)
Anno di prima pubblicazione: 2022

Solo 1 pezzi disponibili (ordinabile)

COD: 9788839934413 Categoria: Tag: , ,

Descrizione

E se la metafisica fosse il più grande beneficio della storia dell’umanità? La metafisica si basa su un’esperienza semplicissima e sconcertante: quella dell’infinita bellezza del mondo che si impone alla nostra intelligenza, malgrado il male, la sofferenza e l’assurdo in cui ci imbattiamo di continuo e che suscitano la nostra indignazione solo perché l’aspettativa metafisica è predominante. L’idea alla base della metafisica è che questa bellezza ha una ragione. Scoprendo la bellezza delle cose, la cui contemplazione fa la nostra felicità, e riconoscendo una dignità all’umano, che a quella bellezza partecipa nella sua capacità di trascendenza, la metafisica ci procura delle ragioni per vivere e sperare, realizzando quindi la finalità della filosofia stessa. Ogni filosofia o è metafisica, o è triste poiché non lo è. In quest’opera Grondin propone una rinfrescante ermeneutica e attuazione del pensiero metafisico, che va di pari passo con una concezione metafisica dell’ermeneutica stessa. La filosofia è metafisica nel momento stesso in cui ha qualcosa da dire sulla realtà nel suo insieme, dunque sul suo ordine, sulla sua bellezza, sulle sue ragioni e sull’intelligenza di colui che interpreta la realtà e si sforza di comprenderla.

Informazioni aggiuntive

Autore

Jean Grondin

Traduttore

G. Romagnoli

Editore

Queriniana

Collana

Giornale di teologia

Pagine

176

Rilegatura

Brossura (Copertina flessibile)

Pubblicazione

2022

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La bellezza della metafisica. Saggio sui suoi pilastri ermeneutici”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.