La ragazza italiana

14,90

Autore: Lucinda Riley
Traduttore: L. Taiuti
Editore: Giunti Editore
Pagine: 564
Rilegatura: Brossura (Copertina flessibile)
Anno di prima pubblicazione: 2020

Solo 1 pezzi disponibili (ordinabile)

COD: 9788809900592 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Napoli, 1966. È una splendida giornata estiva e la casa dei Menici ferve di preparativi per la festa che si terrà quella sera. Rosanna ha solo undici anni e sogna di diventare bella e corteggiata come la sorella maggiore Carlotta, che con la sua pelle di velluto e i lunghi capelli scuri attira su di sé tutti gli sguardi. Ma Rosanna ha un altro dono, che la rende davvero speciale: una voce straordinaria in grado di incantare chiunque la ascolti. Soprattutto il giovane Roberto Rossini, brillante studente della Scala di Milano, che dopo l’esibizione di Rosanna propone a suo padre di farla studiare con uno dei più grandi maestri della lirica. Un incontro fatale, quello tra Roberto e Rosanna, che segnerà per sempre il loro destino. Milano, 1973. Ormai una giovane donna sensibile e appassionata, Rosanna ha finalmente realizzato il desiderio di essere ammessa alla Scala. Inizia per lei un periodo inebriante: il ritmo della metropoli, le estenuanti prove di canto, i primi gloriosi passi sul palcoscenico. E sarà proprio qui che le strade di Rosanna e Roberto si incroceranno di nuovo. Affascinata e intimorita da quell’uomo carismatico e sfuggente, sempre circondato da donne bellissime e acclamato nei teatri di tutto il mondo, Rosanna finisce per essere travolta da un sentimento potente e inarrestabile. Ma un segreto nascosto nel passato di Roberto e le oscure trame di una donna senza scrupoli minacciano di infrangere tutti i suoi sogni… Da Napoli a Milano, fino a Londra e a New York, una storia d’amore sullo sfondo dell’ammaliante mondo dell’Opera.

Informazioni aggiuntive

Autore

Lucinda Riley

Traduttore

L. Taiuti

Editore

Giunti Editore

Pagine

564

Rilegatura

Brossura (Copertina flessibile)

Pubblicazione

2020

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La ragazza italiana”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.