La solitudine spezzata. Sulla memoria cristiana

16,00

Autore: Erik Varden
Traduttore: L. Gobbi, T. Pizzimenti
Editore: Qiqajon
Collana: Sequela oggi
Pagine: 151
Anno di prima pubblicazione: 2019

Disponibile (ordinabile)

COD: 9788882275563 Categoria: Tag: , ,

Descrizione

L’esperienza della solitudine è universale come la fame o la sete. Poiché ci riguarda più intimamente, siamo meno inclini a parlarne. Ma chi non ha conosciuto il suo dolore rosicchiante? La paura della solitudine causa angoscia. Essa suscita azioni sconsiderate. Nessuna voce è più insidiosa di quella che ci sussurra all’orecchio: “Tu sei irrimediabilmente solo”. Però, per il cristiano la realtà ultima, la fonte di tutto ciò che è, è una realtà personale di comunione. Gli uomini e le donne, fatti “a immagine e somiglianza” di Dio, portano il segno di quella comunione originale impressa sul loro essere, che non devono dimenticare. La Scrittura ci esorta ripetutamente a “ricordare”. Questo libro esamina sei aspetti della memoria cristiana, integrando l’esegesi biblica con letture della letteratura antica e moderna. Propone una riflessione fondata su cosa significa essere un essere umano.

Informazioni aggiuntive

Autore

Erik Varden

Traduttore

L. Gobbi, T. Pizzimenti

Editore

Qiqajon

Collana

Sequela oggi

Pagine

151

Pubblicazione

2019

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La solitudine spezzata. Sulla memoria cristiana”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.