Popieluszko. «Non si può uccidere la speranza»

12,00

Editore: Itaca
Pagine: 176
Rilegatura: Brossura (Copertina flessibile)
Data di prima pubblicazione: 01 aprile 2010
Lingua: Italiano

Solo 1 pezzi disponibili (ordinabile)

COD: 9788852602238 Categoria: Tag:

Descrizione

Padre Jerzy Popieluszko nacque nel 1947 da una famiglia contadina. Ordinato sacerdote nel 1972, nel 1980 venne assegnato alla chiesa di San Stanislao Kostka. Agli inizi del 1982 diede vita alle Messe per la patria, alle quali ben presto cominciarono a partecipare migliaia di persone. Sempre più inviso al regime, il 19 ottobre 1984 venne rapito da tre ufficiali dei servizi segreti e ucciso. Il 19 dicembre 2009 Benedetto XVI ha autorizzato la Congregazione per le Cause dei Santi a promulgare il decreto riguardante “il martirio del Servo di Dio Jerzy Popieluszko, […] ucciso in odio alla fede”. Il libro contiene le sue “omelie per la patria” e ne illustra la vita e il martirio nel contesto della Polonia del dopoguerra e di Solidarnosc.

Informazioni aggiuntive

Editore

Itaca

Pagine

176

Rilegatura

Brossura (Copertina flessibile)

Pubblicazione

01 aprile 2010

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Popieluszko. «Non si può uccidere la speranza»”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.