Rut

29,00

Autore: Donatella Scaiola
Editore: Paoline Editoriale Libri
Collana: I libri biblici
Data di prima pubblicazione: 03/11/2009
Pagine: 320

Il libro di Rut pone ancora diverse domande, specialmente circa l’autore, l’epoca di scrittura, lo scopo, il genere letterario e la teologia proposta. Ma, nonostante le lunghe discussioni che sono state condotte fino a questo momento, ancora non hanno ricevuto una risposta.

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Rut, libro tanto breve e «minore» a confronto con giganti quali Isaia o i testi del pentateuco, quanto gemma di rara bellezza, che non si impone ma richiede di essere scoperta. Numerosi i problemi che questo «rotolo» pone: data di composizione, identificazione del genere letterario, scopo e teologia. Solo alcuni. Il presente commentario, dopo avere affrontato questi e altri problemi analoghi, adotta come ipotesi di lettura che il libro sia tardivo e che si possa considerare una sorta di midras, che riprende, rielabora e si posiziona nei confronti di molti altri testi biblici precedenti. Viene quindi studiato valorizzando il fenomeno dell’intertestualità che Rut condivide con altri testi postesilici, come già evidenziato da altri. Data la sua brevità, è stato possibile condurre un’analisi dettagliata durante l’esegesi, affrontando infine questioni di natura teologica e offrendo una storia dell’interpretazione del rotolo, come pure un’apertura verso la «storia degli effetti » che il libro ha generato e che ancora va costruendosi. Ma Rut, oltre tutto, occupa un posto significativo all’interno del Nuovo Testamento, essendo una delle figure femminili citate da Matteo (1,5) all’interno della genealogia di Gesù.

DONATELLA SCAIOLA, nata ad Abbiategrasso (MI) nel 1958, è laica e sposata. Ha conseguito il Baccellierato in Sacra Teologia a Milano, presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, e poi ha proseguito gli studi a Roma presso il Pontificio Istituto Biblico, ottenendo prima la licenza e poi il dottorato in Scienze Bibliche. Attualmente, è professore straordinario nella Facoltà di Missiologia della Pontifica Università Urbaniana, dopo avere in precedenza collaborato con numerosi Istituti di Scienze Religiose, Seminari e Facoltà Teologiche. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo: «Una cosa ha detto Dio, due ne ho udite». Fenomeni di composizione appaiata nel Salterio Masoretico (Roma 2002); Rut, Giuditta, Ester (Padova 2006); «Servire il Signore». Linee di una teologia biblica della Missione nell’Antico Testamento (Roma 2008). Collabora con numerose riviste di carattere biblico, teologico e pastorale.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rut”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *