Uno scriba alla corte del re. Leggere l’Antico Testamento a partire da Cristo

18,00

Autore: Ignacio Carbajosa
Traduttore: M. De Bortoli
Editore: Itaca (Castel Bolognese)
Collana: Saggi
Pagine: 320
Rilegatura: Brossura (Copertina flessibile)
Anno di prima pubblicazione: 2016

Solo 1 pezzi disponibili (ordinabile)

COD: 9788852605093 Categoria: Tag: , ,

Descrizione

“Ogni scriba divenuto discepolo del regno dei cieli è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche” (Mt 13,52). La storia del popolo d’Israele è fondamentale per comprendere Cristo. È una storia fatta di tempo e di spazio nella quale si documenta il dramma del rapporto tra l’infedeltà dell’uomo e la fedeltà di Dio che sempre trova una nuova via per realizzare il suo sì alla creazione e compiere l’attesa dell’uomo. Leggere l’Antico Testamento a partire dal suo compimento in Cristo non è “violentarlo”, come suggerirebbero alcuni, ma permette di arrivare alla sua vera intelligenza, alla sua vera comprensione, come fu per i discepoli di Emmaus. I testi raccolti in questo volume sono frutto di una lettura dell’Antico Testamento nata dalla convivenza dell’autore alla “corte del re”. Come lo scriba divenuto discepolo di Cristo, di cui parla la parabola, egli estrae cose vecchie e nuove dal suo tesoro, la vita della Chiesa, corpo di Cristo, città del grande re.

Informazioni aggiuntive

Autore

Ignacio Carbajosa

Traduttore

M. De Bortoli

Editore

Itaca (Castel Bolognese)

Collana

Saggi

Pagine

320

Rilegatura

Brossura (Copertina flessibile)

Pubblicazione

2016

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Uno scriba alla corte del re. Leggere l’Antico Testamento a partire da Cristo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.