Dalla parte delle bambine. L’influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita

9,50

Autore: Elena Gianini Belotti
Editore: Feltrinelli
Collana: Universale economica saggi
Pagine: 208
Rilegatura:
Data di prima pubblicazione: 25 settembre 2013
Lingua: Italiano

Disponibilità incerta - Questo oggetto richiede più tempo per essere spedito

Descrizione

La tradizionale differenza di carattere tra maschio e femmina non è dovuta a fattori "innati", bensì ai "condizionamenti culturali" che l’individuo subisce nel corso del suo sviluppo. Questa la tesi appoggiata da Elena Gianini Belotti e confermata dalla sua lunga esperienza educativa con genitori e bambini in età prescolare. Ma perché solo "dalla parte delle bambine"? Perché questa situazione è tutta "a sfavore del sesso femminile". La cultura alla quale apparteniamo ­ come ogni altra cultura ­ si serve di tutti i mezzi a sua disposizione per ottenere dagli individui dei due sessi il comportamento più adeguato ai valori che le preme conservare e trasmettere: fra questi anche il "mito" della "naturale" superiorità maschile contrapposta alla "naturale" inferiorità femminile. In realtà non esistono qualità "maschili" e qualità "femminili", ma solo "qualità umane". L’operazione da compiere dunque "non è di formare le bambine a immagine e somiglianza dei maschi, ma di restituire a ogni individuo che nasce la possibilità di svilupparsi nel modo che gli è più congeniale, indipendentemente dal sesso cui appartiene".

Informazioni aggiuntive

Autore

Elena Gianini Belotti

Editore

Collana

Pagine

208

Pubblicazione

25 settembre 2013

Lingua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dalla parte delle bambine. L’influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *