Declino, nostalgia e recupero della paternità nelle Scritture. I differenti approdi di Tobit e Ben Sira e la novità cristiana

8,00

Autore: Giuseppe Bellia
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Data di prima pubblicazione: Luglio 2018
Tipo di rilegatura: Copertina flessibile
Pagine: 142

Il declino della figura paterna è un fenomeno ricorrente nelle epoche di transizione.

Disponibilità incerta - Questo oggetto richiede più tempo per essere spedito

COD: 9788861247093 Categorie: , Tag:

Descrizione

Il declino della figura paterna è un fenomeno ricorrente nelle epoche di transizione. In Israele, la dissoluzione politica e religiosa della nazione aveva indirizzato gli esuli a ricercare nella centralità di un rinnovato ruolo paterno il compito di garantire l’affidabilità delle promesse divine e la continuità delle istituzioni. La seconda età esilica racconta le gesta di fascinose eroine ma nella storia di Tobit descrive il clima di accorata nostalgia e di sofferta attesa per una paternità malata da guarire. In Ben Sira la funzione paterna sembra invece ricomporsi nel solco di una tradizione che l’egemonia sacerdotale ristabilisce nel suo compito morale e istituzionale. Visioni diverse che trovano approdo nella novità cristiana della relazione filiale di Gesù con il Padre, indicando nella coppia, nella famiglia, nella fraternità donata il compimento della volontà divina.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Declino, nostalgia e recupero della paternità nelle Scritture. I differenti approdi di Tobit e Ben Sira e la novità cristiana”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *