Deuteronomio. Nuova versione, introduzione e commento

46,00

Autore: Simone Paganini
Editore: Paoline Editoriale Libri
Collana: I libri biblici
Data di prima pubblicazione: 02/09/2011
Pagine: 616

Il presente commentario si propone come una lettura continua e coerente del quinto libro del pentateuco. Il Deuteronomio inizia come un racconto, che a differenza dei primi quattro libri del pentateuco è tuttavia narrato in prima persona direttamente da Mosè. All’improvviso si trasforma in un’esortazione parenetica, diviene quindi per un lungo tratto un testo legislativo e si conclude nuovamente, dopo una sezione comprendente benedizioni e maledizioni, con una narrazione. Quest’ultima narrazione non è però raccontata da Mosè, ma – come nei libri della Genesi, dell’Esodo e dei Numeri – è presentata da un narratore esterno onnisciente. La versione finale del libro biblico assolve a una funzione di sintesi fra questi diversi generi letterari, che giungono infine a formare dal punto di vista formale un testo unitario e dal punto di vista contenutistico un testo dal carattere paradigmatico.

Disponibile su ordinazione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Deuteronomio. Nuova versione, introduzione e commento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *