Nuovo Testamento. Una lettura ebraica. Lettere di Shaul/paolo

22,00

Curatore: M. Cassuto Morselli, G. Maestri
Editore: Castelvecchi
Pagine: 272
Rilegatura: Brossura (Copertina flessibile)
Anno di prima pubblicazione: 2021

Solo 1 pezzi disponibili (ordinabile)

COD: 9788832904956 Categoria: Tag:

Descrizione

Shaul/Paolo ha avuto un’importanza tale che alcuni lo hanno addirittura considerato il vero fondatore del Cristianesimo. In questo volume viene proposta un’interpretazione del pensiero e dell’opera dell’Apostolo che è in accordo con la più recente linea di studi paolini, secondo la quale Shaul non è un convertito ma un convertitore. Egli viene chiamato ad essere profeta, vuole raggiungere i popoli fino ai confini del mondo e raccoglierli prima della venuta di Gesù alla fine dei tempi, che ritiene imminente. Indossate le vesti di un nuovo Geremia, Shaul svolge la sua missione per inserire i pagani nella storia della salvezza. Il suo compito è la conversione messianica delle genti nel breve tempo che resta.

Informazioni aggiuntive

Curatore

M. Cassuto Morselli, G. Maestri

Editore

Castelvecchi

Pagine

272

Rilegatura

Brossura (Copertina flessibile)

Pubblicazione

2021

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nuovo Testamento. Una lettura ebraica. Lettere di Shaul/paolo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.